7 modi per ridurre il rischio del tumore al seno

da Redazione Iunoy,

Secondo l’American Cancer Society, il tumore al seno è la prima causa di morte per cancro nelle donne.  Si stima che 1 donna su 8 svilupperà il tumore al seno nel corso della vita.

È importante notare che la prevenzione del tumore al seno inizia con le abitudini sane. Nicole Zoellner, che ha inventato i reggiseni Nizo Wear, ha condiviso 7 punti che ogni donna dovrebbe conoscere per contribuire a ridurre questo rischio:

1- Mantieni il peso forma per combattere il tumore al seno

Una donna in sovrappeso è più propensa a sviluppare il cancro al seno. Le ricerche dimostrano che le donne in post-menopausa che sono obese hanno più probabilità (1, 5 volte) di sviluppare il cancro al seno rispetto alle donne con un peso corretto. Questo perché il grasso corporeo può convertire gli ormoni surrenali in estrogeni dopo la menopausa. Perdere peso prima della menopausa riduce il rischio.tumore al seno

2- Fa esercizio

Il National Cancer Institute ha dimostrato che fare esercizio per 4 o più ore alla settimana può ridurre il livello di estrogeni e, di conseguenza, ridurre il rischio di tumore al seno. Dal momento che l’attività fisica può anche aiutare a mantenere un peso equilibrato, si colgono “due piccioni con una fava”. L’esercizio può anche stimolare il sistema immunitario e combattere i radicali liberi che corrodono le cellule.

3- Limita l’alcol

Limitati a non più di una bevanda alcolica al giorno, compresa la birra, vino o liquori. Quanto più si consuma, maggiore è il pericolo visto che l’alcol riduce la capacità del fegato di metabolizzare gli estrogeni. Alcuni studi dimostrano che anche uno o due bicchieri al giorno possono incidere sulla formazione del cancro al seno.

Leggi anche:   10 abitudini alimentari che cambieranno la tua vita

4- Conosci la storia della tua famiglia

Se tua madre, nonna o zia materna, hanno sviluppato il cancro al seno all’età di 50 anni, o anche prima, è possibile che tale gene sia stato ereditato e questo innalza il tuo livello di rischio al 60% (e il rischio di cancro ovarico al 15-40%). La storia della tua famiglia non può essere cambiata, ma è bene conoscerla per fare scelte di vita sane e ridurre i rischi di malattie “genetiche”.

5- Mangia sanotumore al seno

Concediti una dieta ricca di frutta, verdura, olio d’oliva, cereali integrali e legumi. Elimina ogni tipo di carne e pesce e latticini, responsabili di malattie e infiammazioni ai nostri organi. Tutto questo può ridurre il rischio di cancro al seno nelle donne in menopausa e migliorare la qualitá della vita in generale.  Le fibre possono aumentare i batteri che metabolizzano gli estrogeni e li “scortano” fuori dal corpo. Mangiare sano può anche aiutare a mantenere il peso forma e, come detto, ridurre anche il rischio di cancro, oltre che di malattie come il diabete, le malattie cardiache e l’ictus.

6- Monitora il livello della Vitamina D

La vitamina D ha dimostrato di bloccare la crescita dei tumori al seno. La ricerca mostra che le donne ricche di vitamina D data dalla dieta, e soprattutto dal trascorrere molto tempo all’aria aperta, hanno il 20-25% in meno di probabilità di sviluppare il cancro al senso rispetto alle donne con un livello più basso di vitamina D. La Dott. Valeria Carossa, consiglia almeno 40 minuti al giorno di camminata all’aria aperta (possibilmente al sole) per caricarsi di vitamina D e migliorare la qualitá della giornata e della vita in generale.

7- Poppata

Le ricerca hanno dimostrato che l’allattamento al senso riduce nella madre il rischio di tumore al seno. Si pensa che l’allattamento al seno interrompa l’ovulazione che abbassa la produzione di estrogeni. Discovery Health ha detto che l’allattamento al seno può aiutare le cellule del seno a diventare pienamente mature e quindi meno soggette a mutazioni che possono essere di natura cancerogena. Quanto più a lungo si allatta, insomma, maggiore è l’effetto positivo e protettivo per la donna.

tumore-al-seno1

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend