Tendinite: tutto quelle che devi sapere per prevenirla e curarla

Salute da Redazione Iunoy,

TENDINITE: INTRODUZIONE

Quando si parla di tendinite ci si sta riferendo ad un processo di infiammazione che riguarda i tendini.

tendini sono un ampio e complesso insieme di fibre che legano i muscoli alle ossa o ad altre strutture di inserzione e che svolgono una funzione essenziale: trasmettono la forza esercitata dai muscoli alle strutture a cui sono connessi.

Il termine tendinite viene spesso impiegato in maniera impropria per riferirsi ad una condizione dolorosa del tendine causata quasi sempre da un sovraccarico. 

La tendinite rientra tra le più generali patologie di tendinopatia (termine generico con cui si indicano le condizioni dolorose che si sviluppano all’interno e attorno al tendine sottoposto a sovraccarico).

tendinite

 

All’interno delle tendinopatie, vanno distinte 3 diverse tipologie a seconda del grado e livello di infiammazione.

Di seguito ed in ordine crescente:

  • Tendinite: infiammazione del tessuto tendineo
  • Tenosivite: infiammazione della guaina sinoviale che riveste le strutture tendinee
  • Tendinosi: processo degenerativo di una o più strutture tendinee

TENDINITE: DA COSA È CAUSATA?

Tra le principali cause della tendinite troviamo:

  • aumento della quantità o dell’intensità dell’attività fisica
  • muscoli del polpaccio contratti
  • formazione di speroni ossei nella zona dove il tendine di Achille;
  • malattia di Haglund (malattia del calcagno che si struttura durante la fase della crescita)
  • postura errata

Studi recenti hanno comunque evidenziato come esistano fattori di rischio quali:

  • Età
  • Artrite reumatoide e lupus
  • Diabete
  • Gotta

TENDINITE: CON QUALI SINTOMI SI PRESENTA?

dolore piede

I sintomi con sui si presenta la tendinite variano a seconda del livello di infiammazione e della parte del corpo interessata.

In generale, i sintomi più comuni possono essere descritti come segue:

  • Dolore al piede
  • Dolore al tallone
  • Dolore all’anca
  • Dolore alla mano e al polso
  • Dolore alla spalla
  • Dolore alle braccia
  • Dolori articolari
  • Formicolio al Braccio Destro
  • Formicolio al Braccio Sinistro
  • Gonfiore articolare
  • Metatarsalgia
  • Dolore al ginocchio
  • Dolore al gomito
  • Rigidità articolare
  • Versamento Articolare

Inoltre, spesso la tendinite é collegata tale infiammazione a carico del tendine di Achille.

TENDINITE: QUALI RIMEDI ADOTTARE?

piede-piatto-sintomi-cause-cure-benessere-salute-2

Le terapie dipendono fortemente dal fattore scatenante e dalla zona del corpo interessata.

Se la causa è il sovraccarico o un trauma, è fondamentale ridurre la fonte dello stress e la pressione sul tendine o sulla borsa.

Ad esempio, se si pratica la corsa é consigliato ridurre l’esercizio fisico o modificare le abitudini sportive.

Similmente se si lavora al computer, occorre correggere la postura per non affaticare il polso.

O ancora se il problema è a carico del bacino, è utile non fare sforzi e cercare di risolverlo prima di riprendere l’esercizio fisico.

In genere, gli interventi alle tendinite si suddividono in: trattamento non chirurgico e trattamento chirurgico.

1. Trattamento non chirurgico

Si considerano quasi sempre come prima istanza –  a meno che non si sia in presenza di rottura del tendine – il trattamento non chirurgico anche al fine di poter fare una seconda valutazione specialistica.

Il trattamento non chirurgico prevede:

  • Riposo
  • Ghiaccio
  • Scarpe di sostegno e plantari
  • Farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS)
  • Fisioterapia
  • Infiltrazioni di cortisone
  • Tutori

2. Trattamento chirurgico

Il  tipo di chirurgia dipende dai tendini coinvolti, dalla loro posizione e dalla quantità di danno che hanno subito.

tallonite-cause-sintomi-rimedi-salute-benessere-4

COME PREVENIRE LA TENDINITE?

Se si avvertono dolori frequenti, costanti e crescenti questo deve farci scattare un campanello di allarme.

Come prima risposta, é sufficiente procedere con del riposo e utilizzo di ghiaccio o se il dolore é intenso assumere antinfiammatori.

Se si pratica sport a livello agonistico si é più familiari a questa conoscenza di se stessi.

Diverse e più complicate sono le situazioni di tendinite da lavoro – cioè legate alla proprià attività lavorativa. In questo caso, l’aiuto di un posturologo o delle semplici linee guida di prevenzione e benessere sull’ambiente del lavoro sono più che necessarie.

Molto indicati sono gli esercizi di stretching per allungare e rafforzare le zone dove i muscoli sono più deboli.

Una postura corretta è sempre importante: sia per chi pratica sport e sopratutto per le patologie legate a cattivi comportamenti al lavoro..

Previous Post
Next Post
Author

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!

Send this to friend