Sindrome del muscolo piriforme: che cos’è?

da Redazione Iunoy,

La sindrome del muscolo piriforme è un disturbo neuromuscolare provocato dalla compressione o infiammazione del nervo sciatico e del nervo pudendo da parte del muscolo piriforme, situato nella regione del gluteo.

La causa potrebbe essere dovuta a un trauma o una contrattura del muscolo stesso.

In particolare quando il muscolo piriforme è interessato da un accorciamento o da un eccessivo allungamento, può insorgere la condizione della sindrome del muscolo piriforme.

Lo spasmo del muscolo piriforme può causare problemi anche al nervo pudendo.

Il nervo pudendo è un nervo misto che origina dalla cavità pelvica decorrendo al di sotto del muscolo piriforme che controlla i muscoli dei visceri e della vescica.

I sintomi, quali spasmi o dolore al gluteo, sono molto simili a quelli provocati da altre condizioni che provocano la sciatalgia, come ad esempio l’ernia al disco.

Li vedremo più nel dettaglio nei paragrafi seguenti.

Sindrome del muscolo piriforme

Cos’è il muscolo piriforme

Il muscolo piriforme è un muscolo sottile di forma triangolare, che origina sull’osso sacro e si inserisce al femore omolaterale.

È posizionato in profondità nella natica e decorre in senso orizzontale ed obliquo verso il basso, sotto al muscolo piccolo gluteo e sopra ai muscoli gemelli e otturatore interno.

Il tendine del piriforme si inserisce sulla parte superiore del grande trocantere e decorre nella regione posteriore del bacino.

Funzioni del muscolo piriforme

Il muscolo piriforme è responsabile del movimento della parte inferiore del corpo, poiché stabilizza l’articolazione dell’anca e contraendosi ruota esternamente il femore e permette di camminare, spostare il peso da un piede all’altro e mantenere l’equilibrio.

Leggi anche:   Lesioni muscolari: classificazione, cause, cura e prevenzione

Cause della sindrome del muscolo piriforme

La maggior parte dei pazienti che soffrono di sindrome del muscolo piriforme riportano un episodio traumatico alla natica, all’anca o nella parte inferiore della schiena.

Le cause precise di della sindrome del piriforme non sono ben note ma esistono ipotesi plausibili tra cui:

  • eventi traumatici o sforzi eccessivi che causano uno spasmo del muscolo piriforme
  • anomalie muscolari con ipertrofia
  • anomalie dei nervi (parziali o totali)
  • iperlordosi lombare
  • fibrosi (a sua volta causata da un trauma)
  • pseudoaneurismi dell’arteria glutea inferiore
  • intensa attività fisica, soprattutto quelle attivita’ che si svolgono in posizione seduta e prevedono uno sforzo intenso delle gambe come ad esempio canottaggio e ciclismo
  • eccessiva pronazione del piede, per cui il muscolo si contrae continuamente ad ogni passo per un meccanismo di compensazione.
  • combinazione di una o più cause

Quali sono i sintomi?

I tipici sintomi della sindrome del piriforme possono includere:

  • un dolore acuto e profondo che parte dal gluteo e si irradia alle natiche
  • indebolimento e dolore muscolare, formicolio o intorpidimento nella regione lombare, lungo la parte posteriore della coscia, del polpaccio e del piede (sintomi  simili a quelli della sciatica)
  • il dolore si acuisce quando si cammina su una pendenza, sia in salita che in discesa
  • riduzione di movimento dell’articolazione dell’anca
  • quando la sindrome del piriforme riguarda il nervo pudendo, i sintomi che si manifestano includono intorpidimento e formicolio nella zona inguinale e possono arrivare all’incontinenza urinaria e fecale
  • i sintomi della sindrome del piriforme sono soliti peggiorare durante un’attivitá fisica che coinvolge il muscolo o dopo aver assunto una postura per un tempo prolungato ma migliorano con il riposo in posizione supina
Leggi anche:   Lesioni muscolari: classificazione, cause, cura e prevenzione

Diagnosi

Gli esami che sono validati clinicamente e possono aiutare a diagnosticare la sindrome del piriforme sono:

  • test elettrofisiologico, denominato FAIR-test, che misura il ritardo della conduzione del nervo sciatico.
  • neurografia a risonanza magnetica, una versione sofisticata della risonanza magnetica che evidenzia l’infiammazione e gli effetti sui nervi coinvolti.
  • tomografia computerizzata

Esame obiettivo

Il medico esaminerà la storia clinica del paziente oltreché basarsi sui sintomi descritti dal paziente e  gli esami diagnostici menzionati precedentemente.

Solitamente per stabilire se si tratta di sindrome del piriforme si parte dell’esclusione di altre patologie che potrebbero causare sintomi simili, come ernia al disco lombare, o una disfunzione sacro iliaca.

sindrome - del -muscolo - piriforme

Trattamento

Generalmente, a seconda dell’intensità del dolore, un miglioramento nello stile di vita unitamente a fisioterapia ed esercizio fisico dovrebbero essere sufficienti per migliorare la condizione della sindrome del muscolo piriforme.

È sempre bene affidarsi a medici e fisioterapisti specializzati che possono raccomandare la terapia corretta a seconda della causa che l’ha provocato. In seguito vi indicheremo i trattamenti più utilizzati.

  • se il dolore è causato da determinate azioni, il riposo da quelle azioni contribuirà ad alleviarlo
  • esercizi di stretching specifici, consigliati da uno specialista, possono aiutare a ridurre la compressione del nervo sciatico
  • alcuni terapeuti raccomandano farmaci anti-infiammatori, rilassanti muscolari o iniezioni locali di un corticosteroide, che è comunque meglio utilizzare in casi estremi e con moderazione
  • massoterapia: il trattamento di massoterapia agisce aumentando il flusso di sangue alla regione infiammata e riducendo cosi lo spasmo
  • terapie quali la ionoforesi e l’iniezione di tossina botulinica vengono talvolta utilizzate per alleviare la rigidità muscolare e la compressione del nervo sciatico
  • solamente in casi molto gravi e persistenti, viene eseguito un intervento chirurgico per alleviare la pressione sul nervo sciatico

 

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend