Osteoporosi: sintomi, cause, prevenzione e cura

da Redazione Iunoy,

L’osteoporosi e’ una patología degenerativa causata da una deficienza di minerali e associata all’invecchiamento, per cui le ossa diventano deboli, leggere e porose. L’indebolimento delle ossa e’ causa di fratture e riguardano soprattutto:

Nonostante molti siano convinti che sia una condizione relativa alla vecchiaia e poco controllabile, oggi molti esperti confermano che si tratta di una patologia  che si può prevenire o, quanto meno, è possibile rallentarne l’evoluzione.

CAUSE DELL’OSTEOPOROSI

E’ pensiero comune pensare che l’unica causa dell’osteoporosi sia l’insufficienza di calcio nella dieta ma non è propriamente vero. Vediamo qui di seguito le vere cause secondo gli esperti:

  • Secondo il naturopata Aldo Vaccaro la causa principale è da ricondursi al “sequestro di calcio dall’osseina, come sforzo del corpo di neutralizzare gli acidi formati per eccesso di proteine assunte.”  E’ stato infatti dimostrato che l’eccessiva assunzione di proteine è legata all’osteoporosi perché la proteina provoca l’espulsione del calcio tramite l’urina. Inoltre la carne contiene alti livelli di fosforo, che compete con il calcio per l’assorbimento.
  • Paul Mystkowski, MD, un endocrinologo del Virginia Mason Medical centre in Seattle e ricercatore dell’Università di Washinton in Seattle, sostiene inoltre che lo sgretolamento delle ossa aumenta dopo la menopausa a causa della diminuzione di ormoni estrogeni. Per lo stesso motivo anche donne in condizione di amenorrea o anoressia sono soggette a problemi di diminuzione di densità nelle ossa.
  • Nel caso degli uomini il problema di osteoporosi é legato invece ai bassi livelli di testosterone.
  • L’assunzione di determinati farmaci quali specialmente cortisone e idrocortisone nonché’ di integratori può essere causa di osteoporosi.
  • La mancanza di esercizio fisico è un ulteriore causa dell’atrofia delle ossa che perdono cosi di densità.
  • Una dieta ricca di alimenti a basso contenuto di calcio organico, come verdure cotte.Osteoporosi
  • L’uso di bevande acidificanti quali caffè e tè, bevande gassate, normalmente contenenti caffeina, alcool e zuccheri raffinati.
  • Condizioni patologiche quali fibrosi cistiche e tumori quali mieloma multiplo che causa un eccesso di proteine nelle ossa.
  • Fumo – il fumo non è solamente dannoso per i polmoni e al cuore, ma anche alle ossa.

SINTOMI  DELL’OSTEOPOROSI

L’osteoporosi viene anche chiamata malattia silente perché’ si evolve senza sintomi particolari e ci si accorge solamente con una frattura o ilcollasso di una o più vertebre. Esistono tuttavia segnali che possono costituire un campanello d’allarme, sempre considerando che l’osteoporosi colpisce generalmente individui al di sopra dei 60 anni. Vediamo quali sono i sintomi da tenere sotto controllo:

  • Mal di schiena intenso che può essere provocato da una frattura o dal collasso di una vertebra
  • Diminuzione della statura
  • Postura curva
  • Frattura delle vertebre, del polso, del femore o altre ossa
Leggi anche:   Ernia del disco: come prevenirla e curarla

 

COME SI DIAGNOSTICA L’ OSTEOPOROSI

La misurazione della massa ossea più attuale viene effettuata con una tecnica di assorbimento a raggi X (DEXA). Si tratta di una tecnica indolore, simile a una radiografia ma con quantità di raggi molto minore. Questo esame permette di:

  • Rilevare un’eventuale bassa densità ossea, prevenendo cosi il rischio di frattura.
  • Confermare l’esistenza di una condizione di osteoporosi in soggetti che hanno già subito fratture
  • Determinare la velocità di perdita ossea e monitorare gli effetti del trattamento.

Tra gli altri test esistenti abbiamo:

  • Ecografia
  • Tomografia computerizzata (TAC)
  • Assorbimetri a singolo raggio fotonico

Come sempre consigliamo di rivolgersi ad un medico specialista che possa  valutare la migliore procedura.

 osteoporosisCURA E PREVENZIONE

A meno che non si abbia una situazione di storia di osteoporosi in famiglia o si soffra di particolari malattie che causano l’osteoporosi, si tratta una condizione che si può prevenire con una particolare dieta e sane abitudini, che per altro aiutano non solo ad avere ossa sane ma contribuiscono ad un benessere generale del proprio corpo.

Ne abbiamo parlato abbondantemente nel nostro articolo sul CALCIO e vi riportiamo qui un breve riassunto:

  • Alimentazione ricca di succhi di frutta e verdura naturali, verdure crude, noci e semi, cereali
  • Come ci ricorda il naturopata Valdo Vaccaro l’assunzione VITAMINA-D, VITAMINA-K, MAGNESIO E BORO. La vitamina D é prodotta naturalmente dal nostro organismo tramite una constante e diretta esposizione al sole o assunta tramite succhi, cime di rapa, asparagi, germogli, mentre la vitamina K si trova nelle foglie verdi-scure. Il magnesio è estremamente importante per trattenere e mantenere il calcio nelle ossa, e si trova nel germe di grano, mandorle e frutti da guscio, sesamo e vari tipi di semi, miglio, cocco, datteri, fichi secchi, avocado, castagne. Il boro, abbondante nelle bietole rosse. (Valdo Vaccaro)
  • Diminuire o meglio eliminare assunzione di latte e proteine animali. Ne parliamo in modo piu’ approfondito in questo articolo.
  • Fare esercizio fisico, almeno 30 minuti al giorno di corsa o camminata per prevenire l’atrofizzazione delle ossa.

 

LA BUONA NOTIZIA

Come dicevamo precedentemente, la salute delle nostre ossa dipende nella maggior parte dei casi da noi e dallo stile di vita che scegliamo. Se si osservano le buone abitudini alimentari suggerite e una constante e leggera attività fisica è molto facile prevenire eventuali malattie come l’osteoporosi.

Vi ricordiamo inoltre in caso di una situazione grave e persistente è sempre necessario consultare il medico specialista di vostra fiducia.

 

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend