Più estate, più magnesio e potassio!

da Redazione Iunoy,

Con l’arrivo della tanto attesa stagione estiva, è bene ricordare quanto sia importante una costante idratazione ed una corretta assunzione di vitamine e sali minerali, quali potassio e magnesio.

Per quanto riguarda i soggetti particolarmente sportivi, per mantenere un buon equilibrio idrico-salino ed incrementare il volume plasmatico ridotto con la sudorazione, è consigliabile bere prima, durante e dopo l’allenamento.

Garantire sempre al nostro organismo un buon livello di idratazione significa evitare che il nostro corpo vada incontro all’acidosi: perdendo liquidi con il sudore perdiamo anche sali minerali, soprattutto potassio e magnesio e ciò può causare stanchezza ed affaticamento.

L’acidosi è generata dal nostro metabolismo energetico, che consumando le nostre scorte di zuccheri (il carburante primario delle cellule) produce poi delle scorie di tipo acido (l’acido lattico) e ciò comporta un latente stato di infiammazione dell’organismo che predispone maggiormente anche a lesioni e crampi muscolari.

L’IMPORTANZA DEL MAGNESIO E DEL POTASSIO

magnesio e potassio

Credito foto a Shutterstock

 

L’associazione razionale tra potassio e magnesio risiede nella stretta correlazione biologica tra i livelli dei due minerali nell’organismo.

Il magnesio, infatti, rappresenta un fattore essenziale per l’attività della pompa sodio/potassio, preposta al trasporto di ioni sodio nell’ambiente extracellulare e di ioni potassio nell’ambiente interno alle cellule.

Quindi carenze di magnesio possono limitare la funzionalità di questa pompa, riducendo le concentrazioni intracellulari di potassio ed aumentando quelle di sodio.

Tali mancanze sono ovviamente collegate ad un’intensa attività fisica, infatti un allenamento protratto per tre o quattro ore (ad esempio una maratona) oppure un forte allenamento di bodybuilding di un paio di ore, in ambienti particolarmente caldo-umidi, può causare perdite di cloruro di sodio nell’ordine degli 8-15 grammi.

Considerando che la normale dieta fornisce soltanto 6-10 grammi di sale si capisce come in simili situazioni sia particolarmente importante ricorrere ad integratori salini.

Magnesio e potassio

I valori di riferimento nel sangue sono: potassio da 3,5 a 4,9 mEq/L, magnesio da 0,17 a 0,22 mg/L.

Gli integratori di sali minerali servono quindi a garantire un adeguato rifornimento di queste sostanze in condizioni di impegno fisico particolarmente prolungato ed intenso.

Il magnesio è diffuso soprattutto nei vegetali verdi mentre il potassio, oltre che nella verdura e nei legumi, abbonda nella frutta (fichi, datteri, prugne, noci) e nei cereali.

In questo articolo troverete una guida piu’ completa su come ritrovare il  benessere con alcuni consigli importantissimi su alimentazione e abitudini comportamentali.

Articolo scritto da Gaia Monet – Personal Trainer – Segui Gaia anche su Facebook e Instagram

 

 

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend