Come perdere 9 kg in 2 settimane con la dieta Plank

da Redazione Iunoy,

La dieta Plank è un regime alimentare iperproteico che consente di perdere fino a 9kg in due settimane e di mantenere il peso raggiunto per almeno tre anni, senza ulteriore diete o un fasi di mantenimento.

In realtà, esistono due versioni della dieta Plank:

  • originale: regime ipocalorico, iperproteico e decisamente restrittivo che non ammette variazioni
  • modificata: prevede alcune varianti come ad esempio il consumo di fette biscottate a colazione al posto di un panino e l’inversione del menù previsto a pranzo e cena solo la domenica, nella cui versione originale è previsto un pranzo con bistecca alla griglia e un frutto e la cena a piacere, sempre però con moderazione

Si basa quindi su un cambiamento generale del metabolismo.

La dieta Plankprevedeinfattiuno schema alimentare molto rigido costituito da carne, pesce, uova e formaggio, riducendo al minimo l’apporto di fibre e di vitamine, ricavandolo da ortaggi come carote, spinaci, insalata, e frutta.

Gli zuccheri complessi, che dovrebbero rappresentare il 45% delle calorie giornaliere, sono ridottial minimo indispensabile (sempre consumati al mattino però), e i grassi praticamente inesistenti (a parte quelli già contenuti in carne e pesce).

Altra caratteristica che distingue la dieta Plank da tutte le altre è che, una volta raggiunto il peso desiderato, non è previsto un programma di mantenimento.

In genere tutte le diete prevedono circa un mese o due per stabilizzare il peso raggiunto, ma in questo caso non è così, anche se ovviamente non è possibile riprendere a mangiare in quantità eccessiva come prima di cominciare la dieta.

FATTORI FAVOREVOLI DELLA DIETA PLANK

Sicuramente tra i pro della dieta Plank troviamo il fatto che sicuramente garantisce risultati eccezionali in un breve periodo, soprattutto in caso in persone in forte sovrappeso o obese.

Leggi anche:   Conosci la dieta a zona? Ecco tutto quello che bisogna sapere

Tra le sostenitrici di questo regime alimentare troviamo soprattutto le spose con la necessità di perdere peso a ridosso della data del matrimonio.

FATTORI CONTRO LA DIETA PLANK

Come in ogni regime alimentare drastico, anche nella Plank sono presenti numerose controindicazioni e fattori sfavorevoli, soprattutto per chi non ha una salute perfetta. Ad esempio è fortementesconsigliata in caso di diabete, ipercolesteroelmia, anemia, patologie renali.

 Inutile poi dire che si tratta di un regime alimentare tassativamente vietatoanche per donne in gravidanza.

Le motivazioni che spingono molti esperti e nutrizionisti a sconsigliarla sono collegate al fatto che è una dieta fortemente sbilanciata, con troppe proteine e pochi carboidrati e grassi.

Per il corpo umano, infatti, il tempo massimo di sopportazione di un regime alimentare del genere è di circa 15-20 giorni.

Inoltre bisogna considerare che una volta abituato il corpo ad assumere una quantità eccessiva di proteine per lungo tempo si predispone l’organismo a ingrassare nei periodi successivi, quando si introducono anche altri alimenti.

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend