Dieta Mediterranea: dimagrire in modo sano ed equilibrato

da Redazione Iunoy,

Più che una vera e propria dieta, quella Mediterranea è uno stile alimentare fatto di regole e abitudini ispirate alla tradizione dei paesi mediterranei quali Italia, Grecia, Spagna e Marocco.

Questa dieta, oltre ad essere un sistema alimentare è essenzialmente un modello di vita incentrato su un’alimentazione povera basata sugli amidi, pasta e pane, e cibi vegetali come i legumi, con aggiunta dell’olio d’oliva, ed un uso di carne bianca e pesce, tutti alimenti non solo basilari per il nostro organismo ma anche salutari in quanto ricchi di nutrienti e poveri di grassi.

La dieta Mediterranea può essere riassunta in due concetti importantissimi: varietà e completezza degli alimenti, che insieme permettono di ottenere benessere e gusto.

Alcuni nutrizionisti e dietologi hanno affermato che la quantità giornaliera di carboidrati raccomandata all’interno di questo regime alimentare (fino a 5 porzioni quotidiane) sia un po’ eccessiva e che quindi si finisca per ingrassare.

Infatti, le nuove versioni della dieta Mediterranea ne prevedono un consumo minore, anche se rimane diffusa l’idea che l’apporto di carboidrati sia fondamentale per avere energia e per limitare il consumo di grassi.

È quindi indicata soprattutto per la perdita di peso in quei soggetti che la cui dieta abituale è ricca di grassi, altrimenti è un buon modo per mantenere il peso forma sotto controllo.

Altra cosa interessante è che la dieta Mediterranea può essere adatta a tutti i soggetti, anche in caso di intolleranze alimentari.

È infatti indicata per:

  • anziani: aumenta la longevità ed evita il declino cognitivo che si verifica con l’avanzare dell’età in quanto è ricca di grassi insaturi e frutta e verdura, tutti alimenti che abbassano il livello di colesterolo, sono ricchi di antiossidanti e aiutano a contrastare i radicali liberi
  • bambini: contrasta l’obesità infantile grazie al consumo di alimenti freschi e alla riduzione dei grassi utilizzando come condimento solo olio d’oliva
  • celiaci: eliminando tutti i cereali contenenti glutine e preferendo riso, mais, grano saraceno, miglio e quinoa. Tutti gli altri alimenti possono essere consumati senza problemi
  • donne in gravidanza:oltre a fornireuna quantità di nutrienti equilibrata si ritiene che favorisca anche la riduzione di asma nei futuri nascituri
  • sportivi: i muscoli hanno bisogno sia di carboidrati che di proteine per avere l’energia necessaria per lo svolgimento dell’attività fisica. E’ meno indicata per chi pratica body building perché è un tipo di alimentazione che predilige i carboidrati alle proteine, fondamentali per avere una crescita muscolare importante
Leggi anche:   L'alimentazione corretta può prevenire e curare le infiammazioni

Secondo la dieta Mediterranea,il fabbisogno calorico giornaliero deve derivare per il 50-60% da carboidrati, per il 30% dai grassi e per il 15% da proteine per essere equilibrata.

Volendo riassumere quindi i pilastri della dieta Mediterranea troviamo:

  • consumo di proteine vegetali in quantità maggiori rispetto a quelle animali
  • consumo di grassi vegetali rispetto a quelli saturi
  • preferenza per i carboidrati complessi a rispetto a quelli semplici
  • elevata introduzione di fibre
  • riduzione del livello di colesterolo
  • preferenza per la carne bianca rispetto a quella rossa
  • consumo di pesce e legumi

I BENEFICI DELLA DIETA MEDITERRANEA

Come già anticipato la dieta Mediterranea è uno stile di vita sano che apporta una serie di benefici all’organismo:

  • cardiovascolari: l’assunzione di grassi saturi come quelli contenuti nell’olio o gli omega 3 del pesce favorisce la riduzione del colesterolo nel sangue
  • cerebrali: la dieta Mediterranea ha effetti positivi sia a livello di patologie quali l’Alzheimer, trasformando le cellule staminali neuronali in neuroni maturi, sostituendo quelli danneggiati
  • psicologici: ha effetti protettivi contro depressione grazie agli antiossidanti, omega 3 e grassi insaturi contenuti negli alimenti
  • estetici: ha un effetto antiage, prevenendo l’invecchiamento cutaneo e aiutando a mantenere il l’ elasticità della pelle
  • benefici contro i tumori: ha un’azione preventiva nei confronti dei tumori, in particolare sul tumore alla mammella e alla prostata
  • benefici contro l’obesità: soprattutto per chi deve perdere molti kg a causa di una alimentazione scorretta la dieta Mediterranea insegna a mangiare cibi sani, riducendo il contenuto di grassi e zucchieri

I CONTRO DELLA DIETA MEDITERRANEA

Nonostante i molti benefici, la dieta Mediterranea presenta anche qualche controindicazione:

  • prevede un apporto un po’ troppo elevato di carboidrati nella versione originale, ragion per cui sarebbe meglio ridurla a vantaggio della percentuale di proteine
  • è sconsigliata per chi soffre di gastrite a causa di alcuni tipi di frutta e verdura molto acidi che andrebbero sostituiti
  • è sconsigliata per chi soffre di ipertiroidismo, in quanto alcune verdure come cavoli e cavolfiori possono far si che la tiroide capti meno iodio.

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend