Contratture muscolari alla schiena: cause e rimedi

da Redazione Iunoy,

Le contratture muscolari alla schiena, sono le  piu’ diffuse, essendo la schiena  una delle parti del corpo maggiormente soggette a contratture, specialmente nella zona che parte dal collo e percorre tutta la colonna vertebrale fino alla fascia lombare.

Se volete sapere di piú sulle contratture muscolari in generale ne abbiamo ampiamente parlato in questo articolo.

CAUSE DELLE CONTRATTURE MUSCOLARI ALLA SCHIENA

Le contratture muscolari alla schiena, seppure con diversa intensita’, sono piuttosto comuni e sono causati da diversi fattori che vi elenchiamo qui di seguito:

1)POSTURA

La postura é una delle ragioni per cui le contratture alla schiena sono molto diffuse, essendo principalmente causate da una scorretta postura o mantenuta per troppo tempo. Ad esempio quando si è seduti davanti al computer per troppo tempo oppure specifiche situazioni emotive che ci fanno assumere una particolare postura erronea che causa dolore.

Ad esempio chi soffre di dolori nella zona dorsale tende ad assumere posture chiuse spingendo in avanti le spalle e contraendo la cassa toracica e il diaframma limitando i movimenti respiratori.

2)STRESS O SITUAZIONI EMOTIVE

Anche lo stress e le questioni legate alle emozioni sono dei fattori causanti delle contratture. Tecnicamente la contrattura è una contrazione continua e volontaria del muscolo o di alcune fibre muscolari. Tuttavia non sempre si tratta di un malessere riconducibile unicamente a  condizioni fisiche.

Spesso  le contratture muscolari alla schiena corrispondono ad un’emozione che non è stata espressa e per questa ragione rimane imprigionata dentro il nostro corpo e si manifesta come contrattura. Sono le nostre emozioni che ci parlano e ci comunicano che è tempo di curare le nostre ferite dell’anima se vogliamo sanare il nostro corpo.

Qui di seguito lo descriviamo con  maggiori dettagli affinché possiamo capire cosa stia succedendo dentro di noi e come migliorare la nostra  vita, partendo da un semplice dolore alla schiena. Ogni zona contratturata corrisponde a una specifica emozione:

  • MUSCOLO PICCOLO E GRANDE ROMBOIDE : un dolore a questo muscolo è indicazione di rabbia, imprigionata e non rivelata. POSTURA CORRISPONDENTE: chi ha questo atteggiamento alla vita assume una postura di tensione, ovvero si chiudono le spalle e si irrigidiscono i muscoli del trapezio e della cervicale.
  • MUSCOLO TRAPEZIO: senso di incapacità e frustrazione.
  • AREA CERVICALE: contratture nell’area cervicale esprimono un eccesso di senso di responsabilità e un eccessivo altruismo, probabilmente per avere un alibi per non  occuparsi di se stessi.
  • MUSCOLI DORSALI: chi soffre di dolori nella zona dorsale spesso rifiuta i propri sentimenti per il timore di non saperli gestire in modo corretto e ha difficolta a prendere decisioni per paura di sbagliare. Ha disagi legati all’autostima e, in casi più gravi, una sorta di paura di vivere.
  • MUSCOLI LOMBARI: sono legati alla frustrazione, dovuta al non riuscire a raggiungere un obiettivo e nell’ostinarsi a perseguirlo, ignorando i  propri limiti. Quando il dolore degenera in discopatia, la frustrazione e’ dovuta al continuo sopportare situazioni che normalmente non si tollererebbero. Il blocco della schiena che il dolore creerebbe manifesta la mancanza di sensibilità e l’inadattabilità a situazioni nuove o difficili

 

Leggi anche:   Lesioni muscolari: classificazione, cause, cura e prevenzione

 

É bene sapere tuttavia che se avete percepito questi dolori muscolari alla schiena descritti per la prima volta, non necessariamente debbano essere legati a una questione emotiva che, al contrario si dovrebbe tenere in considerazione nel caso in cui i dolori persistano.

3)ORGANI COINVOLTIContrattura muscolare alla schiena

Talvolta le contratture muscolari alla schiena possono essere causate da un infiammazione dell’organo situato sotto al muscolo dolorante.

In modo particolare:

  • Reni in corrispondenza dei muscoli lombari
  • Fegato e cistifellea corrispondente la parte superiore del lato destro e trapezio destro
  • Stomaco corrispondente alla parte centrale superiore del lato sinistro e trapecio sinistro
  • Cuore in corrispondenza della zona cervicale
  • Polmone in corrispondenza del trapezio sinistro

Per poter definire se la causa della contrattura muscolare alla schiena e’ legata ad un organo specifico e’ necessario rivolgersi a un medico.

 

COME SI CURANO LE CONTRATTURE ALLA SCHIENA

Contrattura muscolare alla schiena

Esistono diversi rimedi, soprattutto naturali che ci aiutano ad alleviare ed eliminare le contratture muscilari alla schiena. Elenchiamo qui di seguito i piu’ importanti:

MASSAGGIO

Specifici massaggi decontratturanti effettuati da un esperto terapeuta costituiscono un ottimo trattamento  delle contratture alla schiena. Il massaggio agisce riattivando la circolazione del sangue attraverso una pressione esercitata sulla colonna vertebrale e sulla fascia lombare.

PALLINA DA TENNIS

Esiste un particolare tipo di esercizio che sfrutta la pressione della pallina da tennis sulla schiena e ne scioglie le contratture. E’ un esercizio che si può fare in casa propria, specialmente se la contrattura e’ lieve e non si vuole iniziare una vera e propria terapia.

E’ solamente necessario avere una pallina da tennis, una superficie piana e 10 minuti di tempo. Qui vi spieghiamo come si effettua l’esercizio:

  • Si prende una pallina da tennis o una pallina generica, purché sia dura e compatta e dello stessa misura più o meno.
  • Ci si stende su una superficie rigida, come un tappetino da ginnastica o un tavolo da cucina;
  • Si colloca la pallina esattamente nel punto del muscolo che duole e ci si stende sopra;
  • Restando In quella posizione si eseguono respiri lenti e profondi, che durano circa da uno a tre minuti.

E’ importante ripetere l’esercizio almeno per 15 minuti ogni giorno fino a che la contrattura si risolve. Per rendere ancora più efficace l’esercizio è consigliabile riscaldare per qualche minuto la parte contratturata con una borsa dell’acqua calda o una coperta termica in quanto il calore aiuta a far confluire il sangue e di conseguenza facilità il rilassamento muscolare.

ALIMENTAZIONE CORRETTA

Come piu’ volte ribadito in altri articoli l’alimentazione costituisce un ruolo fondamentale nel nostro percorso di benessere ed è pertanto determinante scegliere gli alimenti giusti, non solamente in presenza di patologie.

Una corretta alimentazione ci permette di creare un ambiente sano nel nostro corpo ed crea un terreno ostile  per malattie e malessere.

Ecco gli ALIMENTI DA EVITARE (meglio sempre), in quanto sono altamente infiammatori per il nostro organismo:

  • Latticini
  • Zucchero (specialmente raffinato)
  • Carne (rossa e bianca)
  • Farine raffinate
  • Cibi fritti
  • Caffe’ e caffeina in generale

ALIMENTI CHE FAVORISCANO LA GUARIGIONE DA CONTRATTURE

  • Succhi di frutta e verdura naturali, spremuti a freddo affinché mantengano attive le proprieta nutritive.
  • Semi di chia
  • Noci
  • Te verde
  • Zenzero
  • Papaya
  • Broccoli
  • Ribadiamo che la scelta di questi alimenti e’ ottimale che diventi parte della nostra dieta quotidiana.

RIPOSO

Cosi come per tutti gli altri tipi di contratture, il trattamento piu’ indicato e’ il riposo e la sospensione dell’attivita’ fisica.

VISITA MEDICA

In presenza di un dolore alla schiena, sebbene se ne riescano ad individuare i sintomi e’ sempre opportuno consultare il medico in quanto uno specialista potra’ determinare la causa del dolore, e di conseguenza  prescrivere la cura piu’ adeguata.

Leggi anche:   Dolore ai reni: da cosa dipende e perché non va sottovalutato

ESERCIZI

Già dopo un paio di giorni di cura, e’ possibile iniziare ad effettuare alcuni esercizi di riabilitazione specifici per le condizioni di contratture muscolari alla schiena ma sempre dietro supervisione di un fisioterapista in quanto l’asunzione di posizioni scorrette potrebbero danneggiare il muscolo e peggiorare la condizione.

YOGA e PILATES offrono esercizi di allungamento che potrebbero risultare molto utile ma sempre dietro la supervisione dello specialista o di un insegnante  professionista.

ALTRI RIMEDI NATURALI

Tra gli altri rimedi naturali si segnalano:

  • Applicazioni a livello topico di aloe che sollevano momentáneamente il dolore
  • Applicazioni di pomata all’arnica che ha proprieta’ antinfiammatorie
  • fanghi termali dato l’effetto rilassante sui muscoli.

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend