Artrosi del piede: sai di cosa si tratta?

da Redazione Iunoy,

ARTROSI DEL PIEDE: INTRODUZIONE

Tutte le ossa del piede presentano un rivestimento di cartilagine, elastica e nel contempo resistente e stabile, che consente lo scorrimento senza attrito delle ossa nelle articolazioni e serve da cuscinetto protettivo.

Grazie alla presenza della cartilagine, il piede riesce a compiere tutti i movimenti in maniera flessibile perché essa assorbe gli attriti fra le ossa e ammortizza i movimenti.

A volte, la cartilagine delle articolazioni del piede vengono colpite dall’artrosi: le strutture cartilaginee iniziano a degenerare, pian piano si assottigliano, si distruggono e il paziente avverte dolore su tutto il piede.

artrosi-del-piede-salute

Nella figura riportata viene mostrata la differenza tra un articolazione sana ed una artrosica.

Nel caso dell’articolazione colpita da artrosi, si nota un evidente ristringimento della membrana sinoviale ed un assottigliamento della cartilagine.

Nei casi più avanzati di artrosi del piede, la cartilagine viene a consumarsi quasi del tutto con un inevitabile contattato tra le parti ossee dell’arto.

Il piede, come qualsiasi altro arto, è interessato da questo processo di degenerazione dato che si compone di numerose ossa collegate da cartilagini.

Nel caso specifico dell’ artrosi al piede, le parti più interessate da tale malattia sono:

  • la caviglia
  • l’articolazione metatarso-prima falange
  • il tarso-metatarso

In genere l’ artrosi al piede tende a manifestarsi soprattutto in tarda età come conseguenza dell’invecchiamento, ma può presentarsi anche a seguito di un trauma o di malformazioni.

ARTROSI DEL PIEDE: QUALI SONO LE CAUSE?

Le cause dell’artrosi del piede non sono ancora del tutto note e sicuramente in alcune persone può esserci una predisposizione familiare (specie in quei casi di artrosi del piede che interessano soggetti in giovane età).

Leggi anche:   Vesciche ai piedi: 5 consigli utili per prevenirle

È stata tuttavia evidenziata una forte correlazione tra l’ artrosi del piede e l’età del soggetto.

Come suddetto, l’artrosi si manifesta prevalentemente negli gli anziani poiché la cartilagine tende ad assottigliarsi con il normale processo di invecchiamento delle strutture anatomiche.

Altre cause piuttosto frequenti possono essere:

  • traumi;
  • piede piatto;
  • sindrome del tendine d’Achille;
  • postura errata
  • piede cavo
  • interventi chirurgici
  • malformazioni del piede
  • obesità
  • stress fisico
  • utilizzo di tacchi e di calzature non adatte

piede-piatto-sintomi-cause-cure-benessere-salute

ARTROSI DEL PIEDE: SINTOMI FREQUENTI

I sintomi del processo artrosico possono manifestarsi in varie zone dato il gran numero di articolazioni presenti in quest’arto.

Tra i sintomi più frequenti generati dalla patologia, troviamo:

  • perdita graduale dei movimenti articolari
  • difficoltà a deambulare
  • arrossamento dell’area infiammata
  • crepitio nei movimenti
  • rigidità del piede
  • impossibilità di camminare
  • dolore
  • gonfiore

ARTROSI DEL PIEDE: COME INTERVENIRE?

Prima di iniziare qualsiasi cura è sempre necessario consultare uno specialista il quale indicherà, a seconda del quadro clinico del soggetto, le migliori cure per il caso.

In generale, però, possiamo dire che l’artrosi del piede viene curata nei seguenti modi:

  • Assumendo farmaci antinfiammatori
  • Applicando lozioni e pomate sull’area dolorante
  • Somministrando farmaci condoprotettori (al fine di aiutare il ripristino della cartilagine)
  • Mediante infiltrazioni di acido ialuronico (via sperimentale)

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend