5 ALIMENTI PER UNA MENTE PIU’ BRILLANTE E REATTIVA

da Redazione Iunoy,

Ad esempio, gli alimenti che assumiamo durante la colazione hanno una relazione diretta con quanto “siamo lucidi” e sul livello mnemonico che manteniamo fino alle prime ore del pomeriggio.

O ancora, come sostenuto dal Dr. Fotuhi, Chairman & CEO, Memosyn Neurology Institute, alcuni cibi contengono delle proteine capaci di sollecitare la crescita delle cellule celebrali.

Prendi nota di questi alimenti che ti aiuteranno a mantenere la tua mente brillante e reattiva nel corso di tutta la giornata:

Continua nella pagina seguente..

1. MIRTILLI

Il cervello consuma ossigeno in quantità maggiori di qualsiasi altro organo o tessuto presente nel corpo umano. Nel processo di “ossigenazione” vengono rilasciate delle sostanze chiamate “radicali liberi” che, come sostenuto da Somer, sono alla base del processo di invecchiamento delle cellule del cervello, e quindi della perdita di memoria.

Tuttavia, esistono in natura delle sostanze antiossidanti, quali vitamina C ed E e beta-carotene, che possono aiutare a ridurre il processo di rilascio dei radicali liberi. Queste sostanze antiossidanti sono spesso associate all’intensità del colore del frutto o della verdura che si sta mangiando.

Così si scopre, sostiene sempre Somer “ che tanto più è ricco ed intenso il colore di quello che si sta mangiando (ad esempio un broccolo o dei mirtilli) e tanto migliore sarà il tuo processo di ragionamento, la tua memoria e le tue capacità celebrali in genere.

Test condotti alla Tufts University in Boston, hanno dimostrato che animali con un alimentazione arricchita di mirtilli e spinaci hanno avuto risultati estremamente migliori di quelli con una dieta priva dei suddetti. Un risultato simile è stato poi riscontrato anche sugli essere umani.

Come sostenuto da Somer: “Le persone che fanno uso di alimenti come il mirtillo hanno sistematicamente riportato un punteggio più alto nelle prove di memoria, di ragionamento e di giudizio, mantenendo poi nel tempo una migliore capacità di apprendimento”.

Continua nella pagina seguente…

2. SALMONE

L’Omega- 3 DHA é un grasso che si trova comunemente in molti pesci e attorno a cui vi é un importante e crescente consenso sugli effetti benefici sulle funzioni celebrali.

Il DHA rappresenta il 97% dell’omega-3 presente nel cervello. È essenziale per lo svolgimento di molte delle principali funzioni celebrali ed è raccomandato oramai da tutta la comunità scientifica per mantenere la mente brillante e reattiva, sostiene Dr. Fotuhi.

Sebbene, molti di noi cerchino di consumare il salmone regolarmente, può risultare difficile mangiarlo almeno due-tre volte alla settimana (dose ottimale consigliata), e questo spiega il perché il 75% della popolazione assuma 0% di DHA al giorno.

Per supplire a questa difficoltà di approvvigionamento – specie nei paesi Mediterranei come l’Italia – negli ultimi anni si è assistito alla messa in commercio di molti cibi con aggiunta di Omega-3. Ad esempio il latte, con aggiunta di Omega-3, è un prodotto abbastanza comune nei Paesi occidentali. Tuttavia, sarebbe ideale assumere salmone poiché non tutti gli Omega-3 sono uguali e quello migliore è sicuramente il DHA naturale.

Continua nella pagina seguente…

3. CAFFÈ

Somer sostiene che “assumendo una tazza di caffè al mattino penserai più lucidamente, migliorerai il tuo stato di allerta, incrementerai la tua reattività e riuscirai a concentrarti meglio”.

Leggi anche:   Lo sapevi che la frutta presenta numerosi benefici e proprietà?

Infatti, numerosi studi hanno riscontrato che le persone che bevono tutti i giorni un caffe o tè hanno fino al 70% di probabilità in meno di ridurre o vedere deteriorata la qualità della propria memoria con l’invecchiamento.

Tuttavia, è anche vero che la caffeina ha degli effetti indesiderati. Tra i più diffusi, vi è quello legato agli effetti eccitanti della caffeina che, come sostanza, rimane in circolo nel corpo sino a 12 ore dal momento dell’assunzione.

Quindi il suo utilizzo dovrebbe essere limitato alle ore diurne dato che, se viene assunta della caffeina dopo cena, il corpo continua ad “elaborarla” fino al giorno dopo. Essenzialmente il caffè va consumato con cautela e comunque non superando la soglia che, seppur variando su base personale, è di 3 caffe al giorno – Somer raccomanda.

Continua nella pagina seguente…

4. SPINACI

Un basso livello di ferro nel sangue è un problema al quanto comune tra le donne (si stima che questo problema riguardi circa l’80% delle donne attive).

Il ferro, sostiene Somer, è il nutriente principe per l’ossigenazione dato il suo compito di trasportare le particelle di ossigeno all’interno del sangue, ed è quindi direttamente responsabile di un buon livello o meno di ossigenazione del cervello.

Il ferro é anche componente di base di molti enzimi del cervello che aiutano a regolare i processi di funzionamento del cervello. Ad esempio, quando il livello di ossigeno presente nel sangue scende, il cervello e le cellule nervose soffrono di mancanza di ossigeno e questo causa una fastidiosa sensazione di stanchezza e spossatezza, nonché perdita di memoria, scarsa concentrazione e cali di concentrazione.

Oltre agli spinaci, altri elementi ricchi di ferro sono: carne rossa, tutte le verdure a foglia lunga, fagioli secchi e piselli.

Continua nella pagina seguente…

5. MOLLUSCHI

La vitamina B12 é un elemento essenziale per mantenere ben funzionante il sistemo nervoso.

Grazie alla sua capacità di preservare la membrana che avvolge le cellule nervose – alla base della velocità di trasmissione dei messaggi da una cellula all’altra – la vitamina B12 è un elemento fondamentale in una dietaanti invecchiamento del cervello”, sostiene Somer che continua “bassi livelli di vitamina B12 sono associati a perdita di memoria”.

Inoltre, il  dottor Fotuhi aggiunge che se assunta assieme a cibi quali pomidori, avocado e barbabietole, la vitamina B12 aiuta a migliorare il flusso sanguigno verso il cervello, riducendo i rischi di ischemie celebrali.

Continua nella pagina seguente…

Vuoi leggere altri articoli come questo?
Iscriviti ora alla nostra newsletter, è gratuito!
Guide, preziosi suggerimenti, e molto altro, direttamente nella tua inbox

ps i tuoi dati con noi sono al sicuro, niente spam 😉

iscriviti alla nostra newsletter, e' gratis!

Siamo piu' di 21000 iscritti, cosa aspetti?

Grazie! riceverai un messaggio per confermare la tua iscrizione, controlla la tua email.

Qualcosa non va, controlla i tuoi dati

Potrebbe interessarti anche:

Autore

Attraverso la pubblicazione di articoli, guide ed interviste, vogliamo renderti partecipe di tutto ciò che serve per vivere al meglio e in salute!
Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Send this to a friend